Arrivo
Partenza

La Storia

> torna a hotel
La villa patrizia che oggi è il Lord Byron è stata costruita nel 1939 ed apparteneva originariamente ad un ingegnere benestante che poi l’ha venduta ai frati francescani di Assisi. Nel 1970 è stata rilevata dagli attuali proprietari che hanno subito iniziato l’importante opera di ristrutturazione che ha dato al palazzo lo stile di una residenza privata, ma, al tempo stesso, con tutti i comfort di un albergo di lusso. Una volta ultimati i lavori di rinnovamento, la proprietà ha deciso di dedicare il nome dell’Hotel al poeta e politico inglese, George Gordon Noel Byron, che durante una sua visita a Roma era rimasto affascinato dalla zona circostante l’albergo.
Il Lord Byron, grazie al colore del suo esterno, può anche vantare il soprannome di “piccola casa bianca” che gli è stato dato negli anni 80 da un grande diplomatico internazionale, e che poi si è mantenuto nel tempo. Nel corso degli anni la piccola casa bianca ha ospitato moltissimi ospiti illustri, tra cui politici, governanti, diplomatici, imprenditori, sportivi e personaggi del jet set internazionale, che lo hanno scelto per la privacy e la discrezione che l’albergo salvaguarda gelosamente.
Vieni a visitare Firenze soggiornando nel nostro hotel partner

hotel partner a firenze

Regency